Ultima modifica: 26 Giugno 2019

Circ.322 Criteri formazione classi prime secondaria I grado a.s. 2019/2020

Circ. n° 322   a.s. 2018/2019   Milano, 26 giugno 2019
PLESSO
X BRIANZA
SCUOLA
X SECONDARIA I GRADO
X   DOCENTI
X   GENITORI CLASSI PRIME
X   PERSONALE ATA
X   SITO circolari
X   ALBO PRETORIO
X   ATTI

OGGETTO: criteri per la formazione classi prime secondaria I grado a.s. 2019/2020

Si comunicano i criteri approvati dalla Commissione collegiale per la formazione classi, tenuto conto della delibera del Consiglio di Istituto del 21/11/2018

La formazione classi terrà conto dei seguenti criteri:

1) Indirizzo espresso come preferenza, oppure seconda lingua, se non è stata espressa preferenza per l’indirizzo

N.B. La scelta della seconda lingua potrà non essere rispettata nel caso in cui sia già stata indicata preferenza per l’indirizzo (si veda la scheda d’iscrizione al punto “lingue straniere curricolari”: “se già indicato l’indirizzo, la scelta della seconda lingua potrà non essere rispettata nella formazione classi”).

Potrà essere criterio di preferenza per la scelta della seconda lingua la presenza di fratelli o sorelle che frequentano o hanno frequentato il percorso richiesto.

2) Verticalità – continuità BEI-CLIL e CREA-MUSE;

3) Classi equilibrate dai seguenti punti di vista:

       a- numero (in base alla capienza delle aule)

       b- presenza di alunni con Bisogni Educativi Speciali

       c- fasce di livello (competenze di base e comportamento), ricavate dalle schede di presentazione

       d- genere;

4) Segnalazioni preferenze/incompatibilità da parte della scuola e/o delle famiglie

5) Disponibilità delle famiglie ad eventuali spostamenti su richiesta della scuola

ATTENZIONE: Gli elenchi delle classi prime a.s. 2019/2020 saranno affissi nell’atrio di via Venini 80 dal giorno 27 agosto 2019. Non verranno fornite in alcun caso indicazioni telefoniche alle famiglie.

LA DIRIGENTE SCOLASTICA

     Dott.ssa Anna Polliani

          Firma autografa sostituita a mezzo stampa

           ai sensi dell’art.3, comma 2, D.lgs. n. 39/1993